Ricetta seppie e piselli alla romagnola

Ricetta seppie e piselli alla romagnola
12 Lug 2016

Non tutti sanno che la cucina romagnola ha una grande tradizione con le ricette dei secondi piatti di pesce. Di seguito ve ne propongo una, che sicuramente avete assaporato almeno una volta in vita vostra, senza però conoscerne le origini della tradizioni. Sto parlando delle mitiche seppie alla romagnola con i piselli!

Prendete delle seppie già pelate e tagliate a listarelle. Mettetele in un tegame dove avete fatto soffriggere a fuoco lentissimo olio, aglio e prezzemolo. Quando le seppie sono prossime alla rosolatura, aggiungete del sale e del pepe, rimestate per mezzo minuto e aggiungete del vino bianco fino a farlo evaporare.

A questo punto, aggiungete 1 bicchiere di acqua e del concentrato di pomodoro, facendo cuocere a fuoco lento per 45-60 minuti. Se utilizzate i piselli in scatola, aggiungeteli e fate cuocere per altri 8-10 minuti; se utilizzate piselli “freschi”, invece, fate cuocere per almeno altri 25-30 minuti. A fine cottura, aggiustate con sale e pepe e, servite in un piatto fondo oppure su delle bruschette di pane caldissimo.

 

share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *